Diga di Zarema, Etiopia

Nome del progetto:
Wolkayite Sugar development project – detailed design of Zarema May Day dam and its appurtenant structures – Ethiopia
Paese: Località:
Etiopia Bacino del fiume Zarema, Tigray nord-occidentale
Committente:
SGI Studio Galli Ingegneria, Padova
Scopo del progetto:
Realizzare uno studio geologico, geomorfologico, strutturale e geomeccanico di un’area identificata come idonea alla realizzazione di un sistema di irrigazione connesso ad un invaso artificiale in costruzione lungo il corso del fiume Zarema, nel Tigray settentrionale
Composizione del Raggruppamento:
GEOMAP
Personale Coinvolto:
2 geologi rilevatori, 2 geologi fotointerpreti ed esperti in telerilevamento, 1 operatore GIS
Numero di mesi-uomo:
15
Fasi del progetto:
Una prima fase dei lavori ha previsto la pre-elaborazione d’immagini satellitari ad altissima risoluzione del sensore Worldview 2, consistente in ortorettifica, pan-sharpening, mosaico e miglioramento del contrasto (contrast stretching). Queste operazioni sono state finalizzate a produrre un supporto adeguato sia alla fotointerpretazione, sia alle operazioni di campagna.
Successivamente è stata avviata l’interpretazione delle suddette immagini su un’area comprendente l’estensione totale del previsto invaso di Zarema, al fine di estrarre i seguenti tematismi: geologia, drenaggio, forme del rilievo e processi geomorfologici con particolare attenzione ai movimenti gravitativi e ai fenomeni erosivi, campo totale delle lineazioni (comprendente faglie, fratture, dicchi e lineamenti regionali). Contestualmente a questa prima fase di fotointerpretazione, è stata svolta una prima missione di ricognizione in situ per verificare le condizioni e l’accessibilità dei luoghi e per pianificare la successiva missione di rilevamento. Quest’ultima, della durata 15 giorni, ha avuto lo scopo di effettuare un rilevamento geostrutturale e geomeccanico di dettaglio ed il controllo dei dati da fotointerpretazione nell’area destinata alla realizzazione dell’opera di irrigazione, costituita da un canale di intake e da un canale di outlet, collegati da un tunnel.
In seguito alla missione di terreno, è stata eseguita l’elaborazione dei dati raccolti, volta alla caratterizzazione geomeccanica dei litotipi affioranti (anche attraverso analisi di laboratorio) e alla realizzazione di una carta geostrutturale a grande scala dell’area dell’opera di irrigazione. È stata inoltre riveduta e finalizzata la fotointerpretazione.
Per il presente studio sono stati prodotti i seguenti elaborati: rapporto; Carta del drenaggio, Carta geomorfologica, Carta fotogeologica e Carta del campo totale delle lineazioni per l’area dell’intero invaso di Zarema, a scala 1:10.000 e 1:25.000; Carte geologiche di dettaglio per l’area dell’opera di irrigazione a scala 1:1.000 e 1:5.000; sezioni geologiche lungo i tracciati proposti dei canali e tunnel di irrigazione.
Inizio (mese/anno): Fine (mese/anno): Valore del servizio:
07/2013 01/2014