P.A.I. Abruzzo

Nome del progetto:
Primo progetto di variante del Piano Stralcio per l’Assetto Idrogeologico “Fenomeni Gravitativi e Processi Erosivi” dei bacini di rilievo regionale dell’Abruzzo e del bacino interregionale del fiume Sangro
Paese: Località:
Italia Regione Abruzzo
Committente:
Autorità dei Bacini di rilievo regionale dell’Abruzzo e del Bacino interregionale del Fiume Sangro
Scopo del progetto:
La fase eseguita da Geomap è consistita nella revisione di 170 scenari di frana oggetto di osservazione in fase di conferenze programmatiche da parte di privati, amministrazioni comunali ed Enti pubblici
Composizione del Raggruppamento:
GEOMAP in ATI con SGI Studio Galli Ingegneria SpA (mandataria) ed altri
Personale Coinvolto:
2 geologi fotointerpreti, 1 esperto GIS
Numero di mesi-uomo:
7
Fasi del progetto:
Inizialmente, per ciascuno scenario soggetto a revisione, è stato selezionato e preparato il materiale bibliografico necessario per lo svolgimento dell’analisi. Questa fase è consistita nell’estrazione degli stralci della cartografia tematica allegata al PAI e della CTR in scala 1:5.000, da utilizzare rispettivamente come documentazione degli scenari e base di supporto agli elementi desunti dalla fotointerpretazione, nella selezione e riproduzione in forma cartacea delle fotografie aeree stereoscopiche, relative ai vari voli disponibili, e nella predisposizione dello schema base delle schede informative.
Successivamente, per ciascuno scenario, è stata eseguita un’approfondita analisi fotointerpretativa utilizzando le fotografie aeree storiche, comprese tra il 1954 e il 2007, i cui risultati sono stati trasferiti sui rispettivi stralci topografici della CTR e descritti nella relativa scheda
Inizio (mese/anno): Fine (mese/anno): Valore del servizio:
10/2010 06/2011